Le scuole medie di Monterosso, in visita al Parlamento Europeo, incontrano l'europarlamentare spezzino Benifei

Bruxelles, 14 dicembre 2017

image1Ieri ho incontrato con grande piacere gli studenti delle scuole medie di Monterosso nell'ambito di una visita al Parlamento Europeo che ho voluto contribuire a organizzare e che si inserisce in un ciclo di visite a istituzioni nazionali e comunitarie. Come in altri incontri con scolaresche, ho potuto osservare con speranza quanto interesse l'Europa e le sue istituzioni possano suscitare nelle giovani generazioni. Per questa ragione ritengo che sia importantissimo costruire occasioni come queste, in cui i ragazzi e le ragazze possano sperimentare sul campo il funzionamento delle istituzioni, capire come funziona un dibattito parlamentare, entrare fisicamente nei luoghi dove si prendono decisioni importantissime per la vita di ciascuno, ma che spesso sono percepiti come lontani e burocratici, soprattutto dai più giovani.

slot

Genova, 10 dicembre 2017

"La giunta Toti ci ha provato – dichiarano Sergio Rossetti, Valter Ferrando e Giovanni Lunardon, consiglieri Pd in Regione Liguria – ma ha fatto retromarcia. In II Commissione, durante la discussione sul Bilancio, le opposizioni hanno chiesto e ottenuto lo stralcio di un articolo con cui la giunta cercava di ampliare le maglie della pubblicità al gioco d'azzardo, modificando d'emblée la Legge Regionale del 2012. La giunta Toti si era impegnata a condividere con i concessionari e le associazioni che tutelano gli utenti, l'impostazione di una proposta di legge in attuazione del recente accordo fra Stato e Regioni, in cui si dice che laddove le leggi regionali sono più severe della norma nazionale, si mantiene la norma regionale più severa. Quindi oltre a violare l'accordo sul metodo condiviso, sarebbero state anche violate la sostanza e la norma dell'intesa Stato-Regioni, perché sarebbe stata smontata la norma regionale più severa per aprire a una normativa più permissiva. In coro unanime l'opposizione ha chiesto che fossero rispettati gli accordi e che quindi non ci fosse un blitz a favore di un'ulteriore promozione del gioco d'azzardo. L'assessore Sonia Viale che aveva ascoltato i gruppi di lavoro, coinvolti in essi le opposizioni, ha condiviso il punto di vista delle minoranze e, sentito Toti, si è impegnata con la giunta a ritirare questa proposta. Ci hanno provato ma non ci sono riusciti".

Sergio Rossetti, consigliere Pd in Regione Liguria
Valter Ferrando, consigliere Pd in Regione Liguria
Giovanni Lunardon, consigliere Pd in Regione Liguria

 

 

 

A Como contro intolleranza e xenofobia anche il PD Genova e Liguria

Genova, 9 dicembre 2017

manifestazione comoAnche il PD Liguria e il PD Genova questa mattina sono arrivati a Como per aderire alla manifestazione nazionale del Partito Democratico #equestoèilfiore. In piazza per dire no a ogni forma di fascismo, xenofobia e intolleranza.
Sul lungolago hanno partecipato i ministri liguri Andrea Orlando e Roberta Pinotti, insieme a tanti cittadini, iscritti e militanti, e tanti eletti del Partito Democratico con i rappresentanti dell'#Anpi e dei partiti del centrosinistra. Tra loro anche Mario Tullo, Alessandro Terrile, Alberto Pandolfo, Claudio Burlando, Brando Benifei e Katia Piccardo, sindaco di Rossiglione, Comune dell'entroterra genovese dove risiede uno dei protagonisti del grave blitz all'Associazione "Como senza frontiere".

Carocci: "Approvata proposta di legge che permette a Santa Margherita di vendere Villa Lomellini"

Roma, 5 dicembre 2017

carocci mara"Il Senato ha approvato definitivamente la proposta di legge da me presentata che, dopo decenni di tentativi vani, permette finalmente al Comune di Santa Margherita Ligure di vendere Villa Lomellini, ormai fatiscente, e di disporre di significative risorse da impiegare nel settore dell'istruzione - dichiara la deputata del Pd Mara Carocci - . Parliamo di un patrimonio che fino ad oggi si traduceva soltanto in un onere poiché inutilizzabile e sottoposto ad un progressivo degrado. La rimozione del vincolo consentirà al Comune di collocare il bene sul mercato immobiliare, liberando risorse da utilizzare per l'istruzione e rispettando lo spirito originario dell'atto di liberalità del donatore".

E questo è il fiore, contro ogni fascismo e intolleranza

mancomeIl PD Liguria dice no al fascismo e no all'intolleranza e aderisce alla manifestazione di sabato 9 dicembre a Como.
Saremo in tanti per difendere i valori della nostra democrazia, perché di fronte a razzismo e xenofobia non bisogna mai abbassare la guardia.

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information